PREMESSA

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una crescita costante dell’interesse per il Counseling e il Coaching come strumenti capaci di far fronte ai bisogni di ampie fasce di popolazione. La flessibilità e la rapidità di queste forme di intervento rende questi strumenti indispensabili per chi voglia operare nell’area della promozione del Ben-Essere, in ambiti che vanno dalla scuola alle aziende. L’evoluzione del settore e il successo riscosso da questi nuovi approcci sta portando a definire percorsi di formazione specifici per interventi mirati.

Il percorso dedicato agli psicologi che proponiamo vuole rispondere a questo bisogno di specializzazione e differenziazione dell’offerta: gli interventi di Counseling & Coaching Psicologico si focalizzano su aspetti più profondi della persona e si avvalgono della pregressa conoscenza nel campo del sapere psicologico di chi li attua. Lo psicologo può così affiancare alle sue competenze tecniche abilità relazionali che valorizzano e migliorano l’efficacia dell’intervento di aiuto.

Il Master in Coaching & Counseling Psicologico è strutturato su due livelli:

  • I livello: Counseling Psicologico – Abilità in tecniche di base
  • II livello: Coaching e Counseling Psicologico Professionale

Il percorso proposto offre anche l’opportunità di accumulare crediti formativi per un’eventuale successiva iscrizione alla Scuola quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia Umanistico Integrata dell’ASPIC.


ORIENTAMENTO TEORICO, CONTENUTI E PROGRAMMA

Approccio pluralistico integrato e di comunità

Il percorso formativo si basa sugli assunti teorici della Fenomenologia, della Psicologia Umanistica e della Psicologia di Comunità. In particolare nell’ambito della Psicologia Umanistica  si propongono quali riferimenti:

  • C. Rogers: l’approccio centrato sulla persona;
  • E. Berne: Analisi Transazionale ed aspetti psicodinamici;
  • F. Perls: Terapia della Gestalt e lavoro sulla consapevolezza;
  • R. Bandler e J. Grinder: Programmazione Neuro Linguistica;
  • A. Ellis: Terapia Comportamentale Razionale Emotiva.

Questi approcci clinici e i loro sviluppi vengono integrati per offrire al cliente un servizio “su misura”, adeguato al suo stile di personalità ed alle sue aspettative. Inoltre, le conoscenze sull’uomo mutuate da questi approcci clinici vengono trasferite, grazie al modello teorico della psicologia di comunità, in competenze integrate e spendibili nel lavoro sociale e di rete a cui lo psicologo è tenuto ad agire. Il moderno orientamento di comunità e la vocazione al lavoro di rete portano a definire il counseling erogato dallo psicologo come distinto ma non in opposizione ad altri professionisti del benessere di comunità, con i quali lo psicologo è anzi chiamato a collaborare. Per questo, specifiche sessioni di orientamento al ruolo dello psicologo metteranno gli allievi nelle condizioni di avere un’immagine chiara e moderna di quello che è il lavoro di equipe, superando sterili atteggiamenti competitivi. Per quanto riguarda la formazione alla psicodiagnosi, specifiche sessioni di addestramento, oltre che lezioni teoriche, metteranno gli allievi nelle condizioni di utilizzare con facilità gli strumenti più idonei alla situazione richiesta.

1° INCONTRO

Storia e definizione del Counseling. Modelli pluralistici transteorici e metodologie tecniche per interventi brevi

Principi della comunicazione digitale e analogica: modelli e strategie verbali, paraverbali e non verbali

2° INCONTRO

Microabilità per l’accoglienza con tecniche di ascolto motivazionale per l’adesione al Counseling. Vissi & Amore

L’approccio Fenomenologico Esistenziale nel Counseling; Feedback Fenomenologico: teoria e pratica; La raccolta storiografica del ciclo di vita

3° INCONTRO

Modello Rogersiano e sviluppi

L’analisi della domanda

4° INCONTRO

Alleanza empatica operativa e costruzione condivisa degli obiettivi nella relazione di Counseling con le tecniche della PNL

Modello dello sviluppo precoce e stili di attaccamento

5° INCONTRO

Counseling della salutogenesi e la psicopedagogia per la gestione e la soluzione dei conflitti e degli stati di stress

Interventi per superare la reattanza nei diversi stadi progressivi di cambiamento durante il Counseling

Attivazione delle risorse dell’utente: tecniche di empowerment e comunicazione assertiva per il coping efficace e lo sviluppo della resilienza

6° INCONTRO

L’osservazione sistemica con la tecnica del Genogramma, la restituzione dei contenuti mediante la processualità relazionale e la pianificazione dell’intervento

Gruppi: storia ed aree di intervento

Workshop esperienziale

7° INCONTRO

Stati di sofferenza, infelicità, tristezza e perdita

La gestione del controtransfert e il legame di attaccamento, l’autosvelamento e le abilità riparative dei traumi e delle rotture dell’alleanza

Gruppi di autoaiuto, empowerment ed educazione socioaffettiva

8° INCONTRO

VERIFICA SCRITTA

Il diario narrativo per l’autosostegno e l’agenda progettuale organizzativa per il Time Management

Monitoraggio di efficacia degli interventi e valutazione dei risultati

9° INCONTRO

Utilizzo delle metafore e dei sogni nel counseling

Partecipazione al convegno annuale dell’ASPIC Pescara

Il programma dettagliato del II livello viene annualmente aggiornato, per mantenere un elevato standard formativo in relazione alle nuove tecniche psicologiche emergenti ed alle mutevoli esigenze del contesto sociale.

Le aree tematiche affrontate:

– Psicodiagnosi categoriale e dimensionale all’inizio e durante il processo di Counseling Psicologico

– Tecniche cognitivo-comportamentali delle rappresentazioni interne e confutazione degli schemi disfunzionali primari

– Utilizzo dell’approccio immaginativo (training autogeno, focusing, sogno da svegli guidati, mindfullness)

– Il Coaching Psicologico automotivazionale per scegliere proattivamente il cambiamento. Le abilità e le risorse trasversali: bilancio di competenze e autoesplorazione

– Il Coaching per migliorare il proprio stile di vita

– Strumenti e tecniche del Coaching psicologico per un apprendimento espererienziale collaborativo e le prescrizioni tra le sedute

– Tecniche umanistiche di autoconsapevolezza con l’usa del role-play per l’autoregolazione intrapsichica e interpersonale

– La supervisione, aspetti etici e deontologici, principi etici e standard qualitativi per valorizzare il talento, la prevenzione dello stresse e del burn-out professionale

– Il Counseling Psicologico e la mediazione artistica

– L’ uso della Videodidattica nella formazione


PERCHE’ SCEGLIERE IL MASTER IN COUNSELING & COACHING PER PSICOLOGI
  • Esperienza e prestigio della formazione al counseling e alla psicoterapia che l’ASPIC porta avanti dagli anni ’80 con il primo corso di counseling in Italia
  • Ricerca scientifica all’avanguardia, testimoniata dalla vasta bibliografia prodotta dall’ASPIC in oltre 20 anni di ricerca sul counseling e sulla psicoterapia
  • Utilità della formazione: nella società contemporanea il counseling è al primo posto nelle richieste dell’utente. Pertanto, la formazione al counseling è prerogativa imprescindibile per lo sviluppo professionale dei futuri psicologi
  • Apprendimento esperienziale: 70% addestramento pratico, 30% teoria

DESTINATARI

Il Corso è indirizzato esclusivamente a studenti di psicologia e a psicologi che intendono integrare nella loro professione la metodologia, le principali tecniche, gli strumenti pratici essenziali del Coaching e del Counselling psicologico per svolgere colloqui diagnostici e interventi psicologici finalizzati sia alla risoluzione dei problemi decisionali e al potenziamento delle risorse e del benessere della persona, sia alla riduzione del disagio, del disadattamento e della marginalità psicosociale.


CRITERI DI AMMISSIONE

I LIVELLO

Essere studente oppure laureato in Psicologia. E’ necessario inoltre avere buona cultura di base, forte motivazione, inclinazione al lavoro su di sé.

Per accedere al Master è necessario richiedere un colloquio conoscitivo per verificare la congruenza delle aspettative dell’allievo con il percorso formativo. Solo successivamente al colloquio sarà possibile procedere all’iscrizione, contestualmente al versamento della quota di iscrizione.

II LIVELLO

Aperto esclusivamente a coloro che avranno conseguito il I livello.


Ciascun livello del Master si articola in 125 ore di formazione, articolati in 1o moduli di formazione teorico-esperienziale, con formula 1 week-end al mese (da gennaio a dicembre, tranne agosto) secondo il seguente calendario: il sabato, dalle 15.00 alle 19.30; la domenica, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.00


AVVIO ATTIVITA’ FORMATIVE

Gennaio 2018

E’ possibile partecipare, se interessati/a, al Corso di introduzione al Counseling, per  individuare, sviluppare e consolidare le competenze relazionali trasversali, in particolare le abilità di base del counseling, le abilità di ascolto e di comprensione empatica, utili in tutti i campi della propria vita.
Questa opportunità formativa permetterà di iscriversi al Master in Counseling Professionale, solo dopo aver verificato l’interesse alle tematiche del Counseling  … e con sconti rispetto alle quote di partecipazione.


SEDE

SpazioPiù – Via del Santuario ,156 – Pescara


ATTESTATI
  • Alla fine del I livello: “Master in Counseling Psicologico – Abilità in tecniche di base. Percorso di formazione erogato secondo lo standard E.A.C. European Association for Counseling”
  • Alla fine del II livello: “Master in Coaching e Counseling Psicologico Professionale. Percorso di formazione erogato secondo lo standard E.A.C. European Association for Counseling”

Rilascio dei titoli

 Il rilascio dei titoli, come riportato nella domanda di iscrizione al corso, è vincolato alle seguenti condizioni:

  • adempimento delle regole di frequenza: un massimo di ore di assenza annuo pari al 10% del monte ore;
  • consegna entro i tempi predefiniti dei lavori didattici;
  • superamento delle prove valutative;
  • rispetto del pagamento progressivo delle quote del corso e saldo entro i termini.

Si precisa che l’attestato del II livello verrà consegnato dopo l’iscrizione all’Albo degli Psicologi.


INVESTIMENTO PER LA TUA CRESCITA PROFESSIONALE

Il Master in Counseling Psicologico ha il costo di € 1.565, rateizzabili in 9 quote: la prima da € 365,00 (all’atto dell’iscrizione) e le successive da € 150 (in concomitanza con la frequenza dei w.e. formativi).

Promozioni valevoli per l’annualità 2016

– Se ti iscrivi entro Novembre 2015, hai diritto allo sconto di 2 quote: paghi € 365 più € 900 Il costo della prima annualità sarà, quindi di € 1.265, con un risparmio di € 300

– Se ti iscrivi entro Dicembre 2015, hai diritto allo sconto di 1 quota: paghi € 365 più  € 1050   Il costo della prima annualità sarà, quindi, di 1.415 con un risparmio di € 150

– Pagando l’intera somma in unica soluzione, hai diritto allo sconto di 1 quota: paghi € 365 più € 1050. Il costo della prima annualità sarà, quindi, di € 1.415 con un risparmio di € 150

–  Se ti iscrivi con un amico, entrambe avete diritto allo sconto di 2 quote: pagate € 365 più € 900. Il costo della prima annualità sarà, quindi, di € 1.265, con un risparmio di € 300

– Se sei uno studente universitario hai diritto alla riduzione di 2 quote: paghi € 365 più € 900 Il costo annuale sarà, quindi, di € 1.265, con un risparmio di € 300

– Cumulando due o più promozioni avrai diritto allo sconto massimo di 3 quote, paghi €365 più € 750.  Il costo della prima annualità sarà, quindi, di € 1.115, con un risparmio di 450


MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per partecipare è necessario prenotarsi telefonicamente allo 085.6921231 o o al 320.4428104 oppure compilare e inviare il form sottostante.