sz_00680L’incontro intende approfondire il tema dei fratelli e delle sorelle di bambini con disabilità, ossia i siblings, anche attraverso l’apporto di siblings adulti che condivideranno emozioni ed esperienze. Al contempo, vuole presentare il programma (messo a punto da Meyer, direttore del Siblings Support Project e uno dei massimi esperti mondiali sull’argomento) dal nome Sibshop: basato sull’incontro e il confronto, offre ai siblings opportunità di incontro, condivisione di esperienze, individuazione di strategie per la gestione di difficoltà tipiche dei fratelli di persone con disabilità, in un’atmosfera  informale e di divertimento.

L’intento, in definitiva, è quello di formare facilitatori, di modo da dare avvio in Abruzzo ai primi Sibshops, per restituire visibilità, per dar voce a chi può trovarsi a vivere nell’invisibilità o nel silenzio – perché bisognoso di meno cure e attenzioni – in famiglia: i sibling. Perché i siblings possono incontrare nel loro percorso di sviluppo sfide particolari, situazioni complesse, a volte faticose. E’ possibile, infatti, che il genitore tenda a concentrare l’attenzione sul figlio non indipendente, mentre sull’altro ricadono meno attenzioni, interessi, comprensione, spingendo quest’ultimo a fare i conti con silenzi, rinunce, imbarazzi, gelosie. I siblings, attraverso l’esperienza dei Sibshops, verranno supportati quindi ad accettare ed accogliere la loro condizione, a ringraziare “mamma e papà, per aver considerato speciale anche loro”.


CONDUTTRICE

Lucilla Catterini, Counselor Professionale dal 2011, caregiver e genitore professionale avendo una figlia con sindrome di Down; si è formata in psicomotricità (Scuola CISERPP dal 1991 al 1993) e ha seguito seminari e corsi come educatore presso l’Associazione Italiana Persone Down.  É facilitatrice di gruppi di supporto per siblings (Sibshops)


DESTINATARI

Il corso è indirizzato a counselor, psicologi, educatori, operatori sociali che operano nel settore della disabilità e tutti coloro possono essere interessati all’argomento.


CALENDARIO

Se sei interessato/a, contattaci


SEDE

Centro Culturale SpazioPiù, in via del Santuario, 156 – Pescara


INVESTIMENTO SULLA TUA CRESCITA PROFESSIONALE

Il corso è gratuito per i soci ASPIC Pescara


MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per iscrizioni contattare lo 085.6921231 oppure compilare e inviare il form sottostante