Pillola 4 • Il partner perfetto

Categories: Crescita Personale,Pillole

La maggior parte di noi incontra il proprio compagno per caso, senza pianificazione e senza esserselo posto come obiettivo. Sembra una cosa molto semplice.

Allora perché per molti non funziona così?
Le relazioni crescono e si sviluppano insieme a noi. Sono una parte di noi, …quasi come un altro io che ci accompagna durante la nostra vita. Quell’io a volte è una presenza silenziosa distante dal corpo e dalla mente, a volte è un’idea che abita i nostri pensieri, a volte è una presenza fisica e tangibile.
Nelle sue varie sfaccettature questo stesso io accompagna sia chi non ha un partner sia chi lo ha. Il rapporto con quell’io è in stretta relazione con il rapporto col partner.
Nella vita si cambiano molti partner e si tessono diversi tipi di relazioni. Il primo partner esclusivo di solito è la madre. È, e in qualche modo forse resta, il più importante.

Il secondo non è esclusivo, come non lo è la relazione che attiva. È il genitore di sesso opposto. La relazione è di tipo ‘lui’, ‘lei’, ‘l’altro’.
Complicata… vero?!

Nel passo successivo si incontrano una varietà di persone e relazioni che fanno molto bene al nostro io.

Ma come si torna ad avere un partner unico ed esclusivo?
Ecco un piccolo segreto.

Ogni partner deve essere pronto a tradire! Sì! Tradire.

Tradire tutti gli altri potenziali partner per ricongiungersi con se stesso. Se la matematica non è un’opinione… 2 – 1 fa 1!
Se nonostante i tuoi ‘tradimenti’ saprai restare fedele al tuo io… allora sì: puoi andare tranquillo!

 

PILLOLA 4 – Il partner perfetto

(click & download)

 

 

Un luogo perfetto…?

Vuoi mettere in pratica ciò che hai appena letto? Puoi farlo in molti modi, ma uno è questo!

Author: Giorgio Conti